Il centuplo quaggiù

Nel tardo pomeriggio della vigilia di Natale ho ricevuto via mail da Alberto Del Bello,

direttore della Casa di riposo di Monte San Pietrangeli, un paese delle Marche, degli inconsueti auguri: un videoclip realizzato con gli anziani ospiti della Casa, che hanno interpretato a modo loro, insieme ad una compagnia di acrobati, la vecchia canzone Carol of the Bells, nella stupefacente esecuzione a cappella dei Pentatonix.

 

Mario’s dream: sogno di Natale

 

 

Oltre a costituire in sé un pregevole esperimento terapeutico di come sia possibile ravvivare e rimotivare la vita di anziani spesso affetti da malattie degenerative e da vari tipi di demenza senile,  dal punto di vista produttivo, il progetto audiovisivo aderisce in toto all’indirizzo che la Fondazione Pubblicità Progresso ha promosso costantemente da molti anni riguardo alla creatività delle campagne sociali: abbandonare il più possibile i toni pietistici e retorici tipici della comunicazione del Terzo Settore (e anche delle Istituzioni governative).

Si può dire che Alberto del Bello abbia partecipato in prima persona a questo lavoro, documentando da oltre 12 anni – da abile fotografo qual è – le conferenze internazionali, gli eventi e i seminari in cui Pubblicità Progresso ha lanciato e rilanciato questo appello, anche grazie ai preziosi materiali contenuti in una Mediateca – liberamente accessibile – che contiene oltre 3000 campagne sociali internazionali. Dal ‘900 ad oggi sono stati (e vengono raccolti) i più creativi e performanti progetti di spot e video virali: consultandola, si scopre che da molto tempo, nei più diversi paesi del mondo si usa sapientemente l’ironia e la creatività divertente per attirare l’attenzione su problemi e su cause di per sé tutt’altro che divertenti, come ad esempio la prevenzione di AIDS e incidenti stradali, raccolte fondi, donazione organi, eccetera.

Ad osservare gli spot sociali che passano di questi tempi in tv e sul web, sebbene sia ancora duro a morire il vecchio approccio stereotipato, si cominciano a notare i frutti di questo gran lavoro di diffusione di una più moderna ed efficace cultura della comunicazione sociale. Lavoro che, va sottolineato, è svolto a titolo gratuito anche dai 100 docenti appartenenti a 85 Atenei di 40 Università, che sono nel frattempo stati raccolti nel Network battezzato Athena.

Gli auguri della Residenza Protetta di Monte S.Pietrangeli sono quindi giunti particolarmente graditi perché, oltre ad essere di per sé di assai elevata qualità formale, comunicano con commovente allegria il messaggio che ogni vita va rispettata e amata, e gli anziani di una casa di riposo non meritano di essere trattati come vegetali in attesa della morte.

E rallegrano il cuore di quanti si stanno impegnando da anni nel promuovere una migliore comunicazione sociale, di fronte ad un risultato tangibile di questo appassionato lavoro: parafrasando il Vangelo, è il centuplo quaggiù.

 

 

IMMAGINE

Vasilij Kandinskij, Blu di cielo, 1940. Centre National d’Art et de Culture Georges-Pompidou

ALBERTO CONTRI
Da cinquant’anni in comunicazione, sono stato ai vertici di multinazionali della pubblicità e di istituzioni del settore: presidente dell’Associazione Italiana Agenzie di Pubblicità, della Federazione Italiana della Comunicazione, unico italiano mai cooptato nel Board della European Association of Advertising Agencies. Sono stato consigliere della RAI, A.D. di Rainet, presidente e D.G. della Lombardia Film Commission. Presiedo dal 1999 a titolo gratuito la Fondazione Pubblicità Progresso, che ho trasformato in un Centro Permanente di Formazione alla Comunicazione Sociale, con un Network (Athena) di oltre 100 docenti di 85 Facoltà e Master. Insegno Comunicazione Sociale presso la IULM di Milano. Libri: A. Contri, “McLuhan non abita più qui? La comunicazione nell’era della costante attenzione parziale.” (Bollati Boringhieri - 2017) A. Contri, “Comunicazione sociale e media digitali” (Carocci -2018).
Articolo creato 9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto