Vittime degli influencer: insicurezza e bassa autostima

Chiara Ferragni in realtà non influenza niente. Né in senso positivo, né in senso negativo.

Non è in grado di imprimere una svolta di prospettiva nel campo della moda, non fa parte di una cultura innovatrice, di un’avanguardia che coglie nell’inconsueto nuovi spazi di relazione con il mondo.

Chi segue la Ferragni lo fa distrattamente senza una meta.

Nel farlo si distrae, si astrae da sé e dal mondo.

Essere seguaci è privo di soggettività, uno stato di non esistenza, anestesia dell’essere.

Necessitano queste persone di coordinate e di confini che gli influencer gli forniscono. Tutto questo non è dato dalla potenza dei social, né dalle capacità della Ferragni, ma solo e soltanto dalla bassa autostima, dall’essere quello che gli altri ci dicono di essere e dall’insicurezza di contrastare l’ondata della moda che si amplifica nelle vittime degli influencer.

Ciò gli consente di eccitarsi o calmarsi, di sentirsi vivi o tranquilli. Gli eventi social, anche quando corrispondono a accadimenti reali, non sono veri, sono illusioni che attirano il like e la condivisione solo perché queste persone si identificano in quella ricchezza di marchi ma non nella povertà di contenuti.

Le vittime degli influencer sono influenzati dal giudizio dell’altro, dal conformismo sociale e dalla paura del rifiuto societario.

La Ferragni non influenza niente, sono gli altri che si lasciano influenzare.

 

 

 

IMMAGINE

American Beauty, Sam Mendes 1999

LEANO CETRULLO
Psicologo clinico perfezionato in Criminologia e Sessuologia. Membro della British Psychological Society, membro della American Psychological Association (APA) e membro della UK Psychological Trauma Society. Autore su Medicitalia.it e Quotidianosanita.it Per contatti: Tel. 3914541341 Mail.: L.cetrullo@gmail.com
Articolo creato 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto