Crollo dell’Occidente. Le parole del cardinale africano Robert Sarah

“Alla radice del crollo dell’Occidente, c’è una crisi culturale e di identità.

L’Occidente non sa più chi sia, perché non sa e non vuole sapere chi lo ha formato, chi lo ha costituito, come è stato e come è. Molti Paesi oggi non conoscono la loro storia. Questa auto-asfissia conduce naturalmente a una decadenza che apre la strada a nuove civiltà barbariche.

Crisi della fede e della Chiesa, declino dell’Occidente, tradimento delle sue élite, relativismo morale, globalizzazione senza limiti, capitalismo sfrenato, nuove ideologie, sfinimento politico, derive del totalitarismo islamista […].

Sono scandalizzato da tutti quegli uomini che muoiono in mare, a causa dei traffici umani, degli ambienti mafiosi e della schiavitù organizzata. Resto perplesso di fronte a questi migranti senza documenti, senza progetti, senza famiglia.

La Chiesa non può cooperare con questi traffici umani che sembrano una nuova edizione della schiavitù.

Trovo scandaloso che si usi la Parola di Dio per giustificare tutto ciò”.

 

Cardinale Robert Sarah

 

 

NOTE

Libri dell’autore, per approfondire: La decadenza dell’Occidente pericolo mortale, In Terris; L’occidente verso l’eutanasia dei suoi valori”. Intervista al card. Sarah, Il Foglio, 11 luglio 2017; La crisi dell’Europa secondo il cardinal Robert Sarah, Aletheia, 25 marzo 2019

 

IMMAGINE

Giglio bianco, immagine generica, fonte web.

 

 

 

REDAZIONE
Articolo creato 13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto