Dormire nel Castello. A Ischia

 

Si possono trovare angoli in equilibrio, anche nelle mete più gettonate, come Ischia.

Esiste infatti un turismo naturale ed elegante.

Naturale nel senso di non sbilanciato verso l’artificiale. Naturale, nel senso di: con un senso.

In questo caso, anche antico e quindi in una relazione autentica con il paesaggio.

La fortezza di Ischia, massiccio segno architettonico del potere aragonese nel Mediterraneo, non solo è visitabile, ma offre la possibilità di essere ospitati al suo interno.

Chiese, giardini, un orto vero – zappato ed utilizzato per la cucina -, la cripta gentilesca, il Monastero adibito per l’ospitalità: in una architettura reale, storica. Dove il design e la progettazione entrano in modo archeologico, conservando esattamente il significato e la natura originaria del bene culturale.

Così, non si ha la sensazione di un complesso del Patrimonio trasformato, svenduto – se mi permettete – in hotel, ma si vive la romantica realtà di alloggiare in un Castello, come fatto semplice.

 

 

 

IMMAGINI

Il Castello Aragonese, con le sue chiese, giardini, orti e vedute. L’ albergo Il Monastero.

 

 

 

 

VITA NOVA
Pensosa dell'andar. Arte, libri e osservazioni sparse.
Articolo creato 18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto