La luce verde

di NICK CARRAWAY

Poi girovagai fino alla spiaggia e mi sdraiai sulla sabbia.

La maggior parte dei grossi locali lungo il litorale era ormai chiusa e non c’erano quasi più luci, salvo l’irreale bagliore in movimento di un traghetto sul canale.

E mentre la luna si alzava più alta le superflue case cominciarono a liquefarsi finché gradualmente non fui consapevole dell’antica isola un tempo qui fiorita per gli occhi dei marinai olandesi: un fresco, verde senso del nuovo mondo.

I suoi alberi svaniti, gli alberi che avevano fatto largo alla casa di Gatsby, si erano prestati coi loro compiacenti sussurri all’ultimo e al più grande dei sogni umani; per un passeggero incantato momento l’uomo deve aver trattenuto il respiro alla presenza di questo continente, costretto a una contemplazione estetica che né capiva né desiderava, faccia a faccia per l’ultima volta nella storia con qualcosa di commisurato alle sue capacità di meraviglia.

E mentre sedevo lì rimuginando su quell’antico, ignoto mondo, pensai alla meraviglia di Gatsby quando per la prima volta aveva scorto la luce verde dell’estremità del pontile di Daisy.

Era venuto incontro a questo prato blu da lontano, e il suo sogno dev’essergli sembrato così vicino da non poter mancare di riuscire ad afferrarlo. Non sapeva che gli era già alle spalle, da qualche parte indietro nella vasta oscurità oltre la città, dove gli scuri campi della repubblica ondeggiavano sotto la notte.

Gatsby credeva nella luce verde, l’organismo futuro che anno dopo anno recede davanti a noi. Ci è sfuggito allora, ma non importa: domani correremo più veloce, allungheremo di più le nostre braccia… E un bel mattino…

Così viriamo di bordo, barche contro la corrente, riportati incessantemente al passato.

(Il Grande Gatsby, S.Fitzgerald., ed. Giunti con introduzione di Roberto Mussapi e traduzione di Alessandro Ceni).

IMMAGINE

Grande Gatsby, film di Baz Luhrmann, 2013 – con Leonardo Di Caprio, Carey Mulligan e Tobey Maguire.

REDAZIONE
Articolo creato 19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto