Viaggio nella Città dei Marchi

  Città dei Martiri, Otranto è un profumo bianco illuminato da contaminazioni orientali: un biancomangiare indorato dal color mandorla del tufo, affondato ed eroso da vento, spruzzato dalla salsedine. Il gusto di Otranto è tutto nelle sue allusioni olfattive, nelle visioni bizantine. Una città tagliata dalla luce, offerta sul piatto di pietra del suo enigma […]

Dormire nel Castello. A Ischia

  Si possono trovare angoli in equilibrio, anche nelle mete più gettonate, come Ischia. Esiste infatti un turismo naturale ed elegante. Naturale nel senso di non sbilanciato verso l’artificiale. Naturale, nel senso di: con un senso. In questo caso, anche antico e quindi in una relazione autentica con il paesaggio. La fortezza di Ischia, massiccio segno architettonico […]

Le radici italiane dell’Europa

Le lingue e i sistemi filosofici. L’approccio architettonico all’ambiente, che sceglie l’armonia con la natura e quindi una progettazione della città a misura d’uomo, l’abbellimento e la cura della campagna. L’aspirazione alla Bellezza come tratto distintivo dell’umano. Il riconoscimento delle leggi naturali su cui si strutturano i singoli e i gruppi. L’invenzione del Diritto, la stesura dei […]

Ricostruire Notre-Dame

Le abbiamo viste tutte. Abbiamo visto Trump invocare l’intervento dei canadair come se una chiesa millenaria fosse un suo casino ad Atlantic City. Abbiamo visto parole di circostanza di Macron e il silenzio assordante di Bergoglio. Un evento come un incendio sprigionato non si sa come, con ferocia quasi inaudita ad aggredire simbolicamente carne e […]

Usare tutto. Repubblica, Saviano, Murgia e Notre-Dame come strumento

Repubblica inizia il lavoro di significazione strumentale ed utilizzo dell’incendio, che l’altra notte ha distrutto parte del corpo della Cattedrale di Notre-Dame. L’evento deve essere utile alla causa paneuropeista: “Incendio della cattedrale di Notre Dame, la Waterloo dell’idea di nazione”, così titola.   Per Repubblica, Notre-Dame sarebbe il simbolo dello stato nazionale. La distruzione di Notre-Dame vuol dire […]

Kiasmo. Analisi di un brand alla luce del suo spazio

  Se la memoria è una fuga verso il futuro, il futuro anteriore di Lacan, tacere è la formula di comunicazione più innovativa e sovversiva. Il silenzio conserva la bellezza elevando l’oggetto ad una comunicazione d’arte. Kiasmo contrae il prodotto e sperimenta gli spazi per comunicarlo, ovvero esercita l’arte della discrezione. In fondo è questo, […]

La tentazione dell’abbandono. Brevissima guida all’abbandonologia

Brevissima guida all’abbandonologia, in varie forme d’arte, partendo da un dato interiore. Cosa vede esattamente chi guarda una scena di abbandono? Solo uno stato di trascuratezza più o meno volontaria, aggravato dall’usura del tempo o una parte del proprio animo? Appartengo alla categoria di chi si abbandona alla tentazione delle proiezioni psicologiche sugli edifici architettonici. […]

L’ineffabile. Arte non-contemporanea

Edoardo Tresoldi è un giovane artista che disegna lo spazio con reti metalliche e materiali industriali. Molto apprezzato in Italia e all’Estero, le sue opere sono spesso realizzate per eventi di arte e musica contemporanea. Edoardo Tresoldi si autoproclama artista contemporaneo e si inserisce nel filone dell’architettura effimera, dove “l’installazione temporanea, svolto il suo ciclo […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto